Prospettive e stakeholder


I laureati in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche posseggono le basi scientifiche e la preparazione teorica per operare, quali esperti del farmaco e dei prodotti per la salute (alimenti destinati a fini medici speciali ed a una alimentazione particolare, prodotti cosmetici, erboristici, diagnostici, presidi medico-chirurgici, ecc.), nei relativi settori e per esercitare la professione di farmacista.
La laurea magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche prepara a svolgere molteplici attività professionali:
· sintesi, sviluppo farmaceutico, fabbricazione e controllo di medicinali nell'industria;
· controllo di qualità dei medicinali in laboratori pubblici o privati;
· produzione e controllo di biocidi, dispositivi medici e presidi medico-chirurgici;
· formulazione, produzione e controllo di qualità di prodotti dietetico-alimentari;
· formulazione, produzione e controllo di qualità di prodotti cosmetici;
· analisi e controllo delle caratteristiche fisico-chimiche e igieniche di acque minerali;
· immagazzinamento, conservazione e distribuzione dei medicinali nella fase di commercio all'ingrosso;
· preparazione, controllo, immagazzinamento e distribuzione dei medicinali nelle farmacie aperte al pubblico o nelle farmacie ospedaliere.
· diffusione di informazioni e consigli nel settore dei prodotti per la salute.
Con il conseguimento della laurea magistrale e della relativa abilitazione professionale, il laureato in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche può svolgere la professione di farmacista, ai sensi della direttiva 2005/36/CE. Il corso di laurea magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, in virtù della forte caratterizzazione chimicotecnologico-farmaceutica, garantisce concrete prospettive occupazionali nel settore della ricerca chimicofarmaceutica, tecnologico-farmaceutica, farmacologica e biotecnologica, pubblica e privata, nonché nei settori dello sviluppo, della produzione e del controllo qualità dell'industria farmaceutica, cosmetica e alimentare.
Il corso prepara alle professioni di:
· chimici ricercatori;
· chimici informatori e divulgatori;
· farmacologi;
· farmacisti e professioni assimilate;
· ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche;
· ricercatori e tecnici laureati nelle scienze biologiche

Statistiche occupazionali (Almalaurea)
Milano
Stakeholders

Il corso dialoga con il territorio attraverso consultazione con le organizzazioni professionali, produttive e di servizio - a livello locale, nazionale e internazionale.